Abbiamo presentato la soluzione più completa del mercato per la security dei carichi di lavoro cloud e container

A cura di Salvatore Marcis Technical Director Trend Micro Italia 

Le nuove capacità di Deep Security implementano la sicurezza nell’intero ciclo di vita DevOps.

Al giorno d’oggi sono sempre di più le aziende che scelgono di spostare le proprie infrastrutture e asset nel cloud o di utilizzare servizi nella nuvola. I benefici di questa scelta sono molteplici, da una produttività migliorata che consente un miglior raggiungimento degli obiettivi di business a un risparmio dei costi, passando per infrastrutture più snelle e facili da gestire. Dati alla mano, la digital transformation sembra aver preso piede anche in Italia e riguarda le aziende di tutte le dimensioni, l’importante è non dimenticarsi della security.

Abbiamo annunciato la disponibilità della sicurezza più completa del settore per i carichi di lavoro cloud e container. Questo primato è stato raggiunto grazie alle nuove funzionalità di sicurezza dei container aggiunte a Trend Micro Deep Security per elevare la protezione dell’intero ciclo di vita DevOps e dello stack di runtime.

Continua a leggere

Più sicurezza per Google Cloud Platform, Kubernetes e G Suite Gmail

A cura di Alessandro Fontana Technical Director Trend Micro Italia  

Presentiamo le novità per le soluzioni Deep Security™ e Cloud App Security

Abbiamo appena introdotto importanti novità nelle soluzioni Deep Security™ e Cloud App Security, con l’obiettivo di estendere la protezione alle macchine virtuali sulla piattaforma Google Cloud, la sicurezza della piattaforma Kubernetes con analisi dei container su piattaforma GKE e analisi complementari di sicurezza per Gmail e Gsuite.

Continua a leggere

Con Luxoft proteggiamo i veicoli dagli attacchi cyber

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Insieme svilupperemo sistemi per rilevare e prevenire gli attacchi alle connected car

Abbiamo sottoscritto un accordo di partnership con Luxoft Holding, Inc (NYSE:LXFT), azienda specializzata in strategie digitali e ingegneristiche. Introdurremo e svilupperemo sistemi di Intrusion Detection (IDS) e Intrusion Prevention (IPS) all’interno di una soluzione integrata di cybersecurity, pensata per rilevare, mitigare e affrontare gli attacchi alle connected car.

L’industria automobilistica è in rapida evoluzione. Gartner[1] stima che entro il 2025 circolerà oltre 1 miliardo di veicoli, sia commerciali che privati. Le auto connesse e i servizi di mobilità offrono infinite opportunità, ma con l’introduzione di una connettività always-on e di servizi on-demand, i costruttori si troveranno vulnerabili alle minacce informatiche.

Continua a leggere

Il 65% delle aziende del comparto manifatturiero utilizza sistemi operativi antiquati

Il 65% delle aziende del comparto manifatturiero utilizza sistemi operativi antiquati 

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Abbiamo presentato una nuova soluzione IPS, progettata appositamente per proteggere le smart factory

Il 65% delle aziende del comparto manifatturiero utilizza sistemi operativi sorpassati e questo espone a minacce che mirano a colpire sia i processi produttivi che le proprietà intellettuali. Il dato emerge dalla nostra ricerca, “Securing Smart Factories: Threats to Manufacturing Environments in the Era of Industry 4.0” che sottolinea l’importanza della security in questa nuova era di IoT e iperconnessione. I produttori stanno investendo molto per far convergere i tradizionali sistemi di operational technology (OT) con le reti IT, ma in alcuni casi implementano nuove tecnologie in ambienti che sono ancora vulnerabili a minacce di dieci anni fa.

Continua a leggere

Arriva la sicurezza endpoint definitiva con Trend Micro Apex One™

A cura di Salvatore Marcis Technical Director Trend Micro Italia  

Rilevamento e risposta automatizzate,unite a una visibilità completa per l’IT e i team di security, la nuova soluzione all-in-one ridefinisce la sicurezza degli endpoint 

Oggi i team di IT security sono sempre più sopraffatti dal numero di prodotti che servono per proteggere completamente i loro endpoint. In combinazione con un numero crescente di avvisi e informazioni di log non correlate, diventa difficile rispondere in modo sufficientemente rapido alle minacce di ultima generazione. Per questo motivo, l’accorpamento di diversi servizi migliora significativamente le prestazioni, diminuendo il carico sulle macchine.

Continua a leggere

Un’azienda italiana su due è vittima di attacchi di phishing

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Secondo i responsabili IT, i dipendenti indeboliscono le difese delle organizzazioni 

Il 55% delle aziende italiane ha subito un attacco di phishing. Il dato emerge dalla nostra ultima ricerca “Nella mente degli IT security leader: minacce sfide e opportunità”. L’obiettivo dello studio era scoprire quali fossero le minacce che le aziende affrontano oggi, i punti deboli delle organizzazioni e le sfide più significative secondo i responsabili IT.

Continua a leggere

Ransomware: nel 2018 l’Italia è stato il Paese europeo più colpito

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Il nostro Paese è il primo in Europa e il decimo al mondo maggiormente colpito da questi attacchi 

I ransomware continuano a colpire l’Italia, che nel 2018 risulta il primo Paese in Europa e il decimo Paese nel mondo più interessato da questo fenomeno. Il dato emerge da “Catturati nella rete: Districare la matassa di minacce vecchie e nuove”, il nostro report sulle minacce informatiche che hanno colpito l’anno passato.

Se il trend ransomware si conferma nel nostro Paese, a livello globale si assiste a una diminuzione del 91% rispetto al 2017. La scena cybercriminale sta cambiando, sia nell’approccio che nelle tattiche. Questo è dimostrato da un aumento del 237% nel mining di cripto valute e dalla crescita del 269% degli URL di phishing.

Continua a leggere

Alessandro Fontana è il nuovo Head of Sales Trend Micro Italia

Abbiamo definito ulteriormente il team di management, rafforzando la nostra presenza nel segmento enterprise 

Alessandro Fontana è stato nominato nuovo Head of Sales Trend Micro Italia. Alessandro ha iniziato il suo percorso professionale come Field Engineer presso diversi System Integrator. Dopo aver ricoperto per 10 anni il ruolo di Networking Security Consultant in Unisys, supportando i maggiori clienti enterprise del panorama italiano, passa nel 2012 in Check Point come Sales Engineer con il compito di formare e supportare i partner, fino a ricoprire il ruolo di Channel Team Leader.

Continua a leggere

Falle nei macchinari industriali: a rischio migliaia di cantieri, fabbriche e settore logistico anche in Italia.

A cura di Federico Maggi e Marco BalduzziSenior Researchers Trend Micro Italia

I sistemi di comunicazione basati su radio frequenza usati in applicazioni industriali mettono a rischio la sicurezza degli impianti di opere pubbliche e private 

I cybercriminali possono prendere il controllo dei macchinari industriali sfruttando i remote controller basati sulle radio frequenze e utilizzati in migliaia di impianti e cantieri in tutto il mondo e in Italia. È la nuova tipologia di attacco che emerge dalla ricerca “A Security Analysis of Radio Remote Controllers for Industrial Applications”  a cui abbiamo preso parte. In questo studio, approfondiamo falle e vulnerabilità dei remote controller, scoperte e rese pubbliche dal nostro programma globale Trend Micro Zero Day Initiative (ZDI) che rivela le vulnerabilità di programmi, infrastrutture e device.

Continua a leggere

Cybersecurity 2019: nessuno è al sicuro

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Le nostre previsioni per quest’anno: la lotta al cybercrime sarà sempre più senza confini e gli attacchi colpiranno aziende, governi, fabbriche, case e individui.

Il 23 gennaio scorso, durante l’edizione 2019 del #SecurityBarcamp, il nostro evento sugli scenari cybercriminali e della cybersecurity, abbiamo presentato il rapporto “Mappare il futuro: affrontare minacce pervasive e persistenti”, che illustra le nostre previsioni sulla sicurezza per l’anno in corso. L’evento è stato anche un’opportunità per fare il punto della situazione insieme ad amici ospiti importanti, come Andrea Cavallini, Senior Cloud Developer di CCH® Tagetik, Antonio Fumagalli, responsabile ICT dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, Alberto Meneghini, Managing Director di Accenture Security e Myla Pilao, la nostra responsabile del Technical Marketing.

Durante il dibattito sono emerse considerazioni interessanti rispetto a quello che potrebbe succedere, ma quali sono i punti salienti del nostro rapporto per quest’anno? Riteniamo che nei prossimi mesi, le migrazioni cloud, le tecniche di social engineering, lo smart working e la convergenza di IT e OT saranno responsabili dei maggiori grattacapi legati alla cybersecurity e gli attacchi colpiranno anche quei settori considerati al sicuro fino a poco tempo fa, senza distinzioni tra aziende, governi, fabbriche, case e individui.

Continua a leggere