Ransomware: anche l’FBI informa e condivide “best practices” per gestire il fenomeno

Il ransomware va evitato, o gestito, con tecnologie e informazione

Il ransomware va evitato, o gestito, con tecnologie e informazione

A cura di Maurizio Martinozzi, Manager Sales Engineering Trend Micro

Il fenomeno “ransomware”, categoria di malware che compromette, a scopo di ricatto, ogni tipo di dispositivo pensato per la produttività IT, è ormai fuori controllo.

In un recente comunicato, l’FBI condivide informazioni relative alla pericolosità del malware e consigli per la migliore gestione, in caso di attacco e conseguente cifratura dei dati.

Continua a leggere

Trend Micro per il Moige: ISKF, il progetto di CSR per la sicurezza online dei giovani

Trend Micro per il Moige

Da sinistra: Maria Rita Munizzi, Preesidente Moige. Lynette Owens, Director ISKF project, Trend Micro Inc.. Carla Targa, Senior Marketing & Communication Manager, Trend Micro Italia.

A cura di Carla Targa, Senior Marketing & Communication Manager Trend Micro Italia

Sicurezza, sicurezza, sicurezza… non ho idea di quante vote al giorno io pronunci o scriva questa parola nel mio ruolo di marketing e communication manager di Trend Micro Italy.

Sicuramente alcune centinaia di volte! Eppure il momento in cui uso questa parola con più impeto e decisione è quando indosso il mio cappello di volontaria del progetto ISKF e divento la rappresentante dell’impegno che Trend Micro Italia profonde nel formare ed informare i giovani, gli studenti, gli insegnanti, i genitori (e anche i nonni!) sui pericoli a cui si va incontro se non si usa il web in modo appropriato e consapevole.

Continua a leggere

Quella sottile linea tra i cyber criminali e i terroristi

Una differenza chiave nelle attività online dei cybercriminali e delle organizzazioni terroristiche è l’utilizzo di internet per diffondere messaggi di propaganda.

Una differenza chiave nelle attività online dei cybercriminali e delle organizzazioni terroristiche è l’utilizzo di internet per diffondere messaggi di propaganda.

A cura di Carla Targa, Senior Marketing & Communication Manager Trend Micro Italia

Trend Micro presenta uno studio sui comportamenti online dei cyber criminali e dei gruppi terroristici

Le attività cyber criminali sono sempre state associate all’abuso di strumenti e servizi online legittimi. I laboratori di ricerca Trend Micro, nel corso delle numerose ricerche sul cyber crime, hanno però scoperto un altro gruppo che dimostra la stessa abilità: i terroristi.

Continua a leggere

Sì alla sanità digitale, ma attenzione alla protezione del dato

È importante continuare a implementare i processi che portano alla sanità digitale, prestando però attenzione alla protezione del dato

È importante continuare a implementare i processi che portano alla sanità digitale, prestando però attenzione alla protezione del dato

A cura di: Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Una strategia di difesa efficace deve iniziare dalla protezione dei dispositivi elettromedicali.

Secondo il report Trend Micro sulle minacce informatiche che hanno colpito il 2015, l’anno scorso il settore più bersagliato dalle violazioni di dati è stato quello della sanità.

Continua a leggere

Bancomat sotto attacco: in crescita i casi di malware

Bancomat sotto attacco

I fattori che favoriscono la svolta verso l’utilizzo di hacking toolkit contro gli ATM sono diversi: uno dei principali è l’utilizzo di sistemi operativi antiquati come Windows XP, che non riceve più patch di sicurezza.

A cura di Maurizio Martinozzi, Manager Sales Engineering Trend Micro

Uno studio realizzato dai nostri specialisti in collaborazione con il Centro Europeo per il Cybercrime di Europol ci dice che i bancomat non sono soltanto oggetto di attacchi fisici ma vengono sempre più “visitati” dai cyber criminali.

Anche le Forze dell’Ordine considerano rilevante la minaccia di azioni criminali per via informatica contro i bancomat (più propriamente ATM-Automated Teller Machine o casse bancarie automatiche). Questi attacchi puntano sia a sottrarre il denaro custodito sia a entrare in possesso dei dati delle carte.

Nel primo semestre 2015 la refurtiva ammontava a circa 150 milioni di euro. Secondo l’European ATM Security Team sono state registrate perdite in 10 Paesi interni al SEPA (Area Unica dei Pagamenti in Euro) e in 53 al suo esterno. A livello globale i Paesi più colpiti sono stati gli USA, l’Indonesia e le Filippine.

Continua a leggere

Droghe, armi e omicidi su commissione: il nostro studio comparativo sui mercati cyber criminali

Il nostro studio comparativo sui mercati cyber criminali

Tutti i cyber criminali si nascondono dalle autorità sfruttando l’anonimato garantito dal Deep Web

A cura di: Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

I nostri ricercatori hanno monitorato negli ultimi anni i principali mercati underground del mondo: oggi è disponibile lo studio “Cyber Crime and the Deep Web”, con i dati e le peculiarità dei singoli Paesi.

L’economia dei mercati cyber criminali underground è purtroppo sempre più florida e costantemente in evoluzione. Una situazione resa ancora più inafferrabile perché ogni mercato riflette la cultura del Paese. L’underground russo, per esempio, può essere paragonato a una catena di montaggio ben funzionante dove ogni attore fa la sua parte, una specie di “grande fratello” nei confronti del mercato tedesco, di cui influenza le dinamiche.

Continua a leggere

Storage e security: facciamo il punto

Lo storage gioca un ruolo fondamentale nella digital transformation

Lo storage gioca un ruolo fondamentale nella digital transformation

A cura di Maurizio Martinozzi, Manager Sales Engineering Trend Micro

Lo storage è l’elemento aggregante del patrimonio di un’azienda e un asset che non può assolutamente essere trascurato. Storage oggi significa più che mai data center, nuove applicazioni e cloud.

L’utilizzo dello storage come infrastruttura mission critical, dato che nello storage vengono custodite tantissime informazioni indipendentemente dalla loro collocazione locale o nel cloud, lo rende una parte integrante e più importante in un contesto di cloud, di data center e di infrastruttura.

Continua a leggere

Social network per il business: un valore sempre più importante

Social Network e Business

Gli utenti dei Social Network diventeranno sempre più Ambassador delle proprie aziende preferite

A cura di Carla Targa, Senior Marketing & Communication Manager Trend Micro Italia

I social network sono strumenti di comunicazione in grado di facilitare la fruizione dei contenuti aziendali sia da parte dei consumatori/clienti sia dei dipendenti, perché permettono un’interazione semplice e diretta.

È facilmente immaginabile che in futuro essi assumeranno un ruolo sempre più importante, perché verranno utilizzati dalle aziende per misurare la customer satisfaction e per prendersi ancora più cura del proprio target di riferimento con semplici azioni di customer care o vere e proprie campagne marketing.

Continua a leggere

Sicurezza, ecco perché è prioritario rivedere i rapporti con i propri fornitori

Come eliminare i possibili rischi generati dai fornitori esterni?

Come eliminare i possibili rischi generati dai fornitori esterni?

A cura di: Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Le minacce alla sicurezza e le violazioni di dati attraverso le terze parti sono sempre più frequenti, il CISO deve agire subito.

Nulla mette più paura a un CISO della tanto temuta “minaccia interna”. Gestire il rischio in quest’area è complesso e dover collaborare con altri reparti, per esempio le Risorse Umane, richiede un grande dispendio di tempo. Resta comunque molto difficile riuscire a fermare un dipendente con intenti maligni.

Continua a leggere

Il 97% delle aziende italiane è preoccupato dagli attacchi mirati

14 aziende italiane si trovano nella lista delle 40 aziende europee che hanno subito i peggiori attacchi informatici

14 aziende italiane si trovano nella lista delle 40 aziende europee che hanno subito i peggiori attacchi informatici

A cura di: Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Tra i timori maggiori, lo spionaggio industriale. Ma solo il 35% delle aziende prevede un piano di risposta in caso di violazione.

Secondo la nostra ricerca “Guai alla porta”, condotta a livello europeo da Quocirca, la quasi totalità delle aziende italiane teme attacchi mirati.

Continua a leggere