Serie di Webinar gratuiti: “Dì no ai ransomware!”

Il ransomware richiede un nuovo modello di cyber sicurezza

Il ransomware richiede un nuovo modello di cyber sicurezza

A cura di Carla Targa, Senior Marketing & Communication Manager Trend Micro Italia

Come proteggersi al meglio contro i ransomware? Scoprilo con noi

In un momento in cui la protezione dei dati è di vitale importanza, è necessario ripensare la strategia di sicurezza. Per questo abbiamo ideato una serie di tre webinar gratuiti per fare il punto sul pericolo ransomware e mostrare come le soluzioni Trend Micro siano in grado di contrastare in maniera efficace questo dannoso fenomeno. I webinar sono rivolti sia agli operatori di canale che ai responsabili informatici delle aziende pubbliche e private. Guarda le date e iprogrammi e iscriviti: ti aspettiamo!

Tutto quello che avete sempre desiderato sapere sul ransomware

Martedì 27 Settembre 2016 ore 10:00

Il ransomware richiede un nuovo modello di cyber sicurezza. Per proteggersi adeguatamente contro l’attuale panorama di minacce è necessaria una piattaforma di sicurezza multistrato che garantisca l’intero ciclo di vita della difesa dalle minacce. Trend Micro Connected Threat Defense è un nuovo modello di cyber sicurezza in grado di fornire alle organizzazioni un modo migliore per impedire, individuare e rispondere rapidamente alle nuove minacce di cui sono bersaglio, migliorando, al contempo, la visibilità e il controllo all’interno della propria rete.

Per iscriverti, clicca qui.

Sicurezza connessa e stratificata per una protezione completa contro il ransomware

Martedì 11 Ottobre 2016 ore 10:00

Per combattere la vasta gamma di minacce attuali in continua evoluzione, serve una protezione connessa che consolidi la visione in tutti i vettori di minacce, oltre a un fornitore di soluzioni di sicurezza affidabile e lungimirante che possa prevenire i problemi prima che causino danni.

Per iscriverti, clicca qui.

Le PMI devono preoccuparsi del ransomware?

Martedì 15 Novembre 2016 ore 10:00

La risposta è si! Nel passato era opinione comune che gli hacker non fossero interessati alle imprese di dimensioni minori a causa dei limitati incentivi economici. Sfortunatamente non è più così. Il 71% delle violazioni alla sicurezza hanno come obiettivo le piccole imprese.

Per iscriverti, clicca qui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *