Archivi autore: Trend Micro Italia

Italia: cresce il rischio di attacchi agli impianti idrici e in ambito energia

A cura di Salvatore Marcis Technical Director Trend Micro Italia  

Una nuova ricerca Trend Micro rivela che numerosi sistemi di industrie critiche sono esposti alle minacce cyber. In Italia trovati sistemi vulnerabili in impianti di biogas e centrali eoliche e idriche. 

I sistemi di interfaccia uomo-macchina (human machine interface systems – HMI) in migliaia di aziende idriche e in ambito energia di tutto il mondo, possono essere colpiti causando danni anche gravi, come ad esempio la contaminazione delle scorte d’acqua.

Continua a leggere

Salvatore Marcis è il nuovo Technical Director Trend Micro Italia

Continua il piano di rinnovamento per rafforzare la nostra presenza sul mercato e supportare al meglio i partner e i clienti 

Salvatore Marcis è stato nominato Technical Director Trend Micro Italia. Salvatore, 33 anni, nella sua carriera ha operato in importanti realtà IT e di security come ITway e Business-e occupandosi di sviluppare progetti per importanti aziende o avvenimenti, come il G8 del 2009. In più occasioni è stato da supporto anche in ambito canale, assistendo i partner nei processi di vendita. Nel corso del tempo ha rivestito incarichi di responsabilità sempre maggiore, fino ad assumere la carica di Technical Director North-East per Business-e.

In seguito, Salvatore è approdato in Trend Micro nella primavera del 2017, con la carica di Senior Pre-Sales Engineer. Come Technical Director, sarà ora responsabile di tutte le attività pre sale e di supporto in Italia, della gestione del team di Sales Engineer e dell’approvazione dei Proof of Concept, oltre a seguire i progetti che richiedono l’intervento del management.

La nomina di Salvatore si inserisce in un percorso che ci vede impegnati nel rafforzare i team e l’organizzazione interna, con il chiaro obiettivo di continuare a essere sempre più un influencer autorevole nel mercato italiano della cybersecurity e supportare al meglio i partner e i clienti.

“Sono approdato in Trend Micro poco più di un anno fa”. Ha dichiarato Salvatore Marcis. “Ho trovato subito un ambiente fantastico dove si crede veramente in quello che si fa e dove ogni giorno è possibile trovare nuovi stimoli e idee. Sono molto onorato di questa nuova carica e delle responsabilità che ne derivano, sono tutti stimoli per raggiungere nuovi importanti traguardi sia personali che per l’azienda”.

Tanti auguri Trend Micro! Celebriamo 30 anni di innovazione

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Il 24 ottobre 2018 è un giorno molto importante e una tappa fondamentale per Trend Micro: celebriamo 30 anni di innovazione! Se guardiamo indietro fino al 1988, i fondatori di Trend Micro avevano l’aspirazione di rendere il mondo un luogo sicuro per lo scambio di informazioni digitali, in una realtà sempre più connessa, e questo impegno continua ancora oggi.

Viviamo in un mondo dove le nostre vite private e lavorative sono state trasformate dalle nuove tecnologie in ambito mobile, social, cloud e di intelligenza artificiale, rendendo possibili nuovi paradigmi di comunicazione e scambio dati che evolvono a una velocità mai vista prima. In Trend Micro ci facciamo ispirare dalle sfide per proteggere gli individui, le aziende e i governi dagli hacker, che minacciano questo nuovo mondo. Oggi avere sicurezza non deve essere una richiesta, ma parte integrante della risposta.

Il successo di Trend Micro risiede nella passione continua che scorre nelle vene di ogni dipendente, che rende possibile quelle innovazioni che trasformano in realtà il nostro obiettivo principale di rendere il mondo un posto sicuro per lo scambio di informazioni digitali. Dobbiamo anche ringraziare i nostri clienti e partner che ci hanno scelto per proteggere le loro aziende, la loro lealtà ha rafforzato il nostro successo.

In realtà, il nostro obiettivo non è solo mettere al sicuro il mondo connesso, ma anche renderlo un posto migliore. Donare è sempre stata una parte importante della cultura Trend Micro, dall’aiutare coloro che sono meno fortunati attraverso l’iniziativa Trend Micro Home Building nelle Filippine, a dare generosamente attraverso la campagna “Give and Match“, oltre a promuovere la sicurezza online attraverso il programma Trend Micro Internet Safety for Kids & Families. Continueremo a lavorare per aiutare non solo i nostri clienti, ma anche quelli che ne hanno bisogno. Sapere che i nostri clienti sono al sicuro e che siamo in grado di fare la differenza, è ciò che ispira ogni “Trender”.

Questi 30 anni sono un chiaro esempio di quanto lontano possono arrivare le persone quando sono ispirate dalle loro passioni. In futuro, continueremo a innovare e a rendere il mondo un posto più sicuro, rispondendo alle sfide più dure che i nostri clienti devono affrontare in un mondo sempre più connesso.

We are all connected. 

 

Lisa Dolcini è la nuova Marketing Manager Trend Micro Italia

L’obiettivo dell’azienda è avvicinare maggiormente la security alle aziende italiane, oggi più che mai messe a dura prova dallo scenario cybercriminale

Lisa ha alle spalle una carriera significativa nel settore IT, iniziata oltre 15 anni fa in Hewlett Packard e che la vede protagonista in Trend Micro a partire dal 2005, quando entra a far parte del team Marketing & Communication. Nel corso degli anni, Lisa ricopre ruoli sempre più prestigiosi e di maggiore responsabilità, diventando prima Field Marketing Manager e occupando successivamente la posizione di Channel Marketing Manager, consolidando le sue abilità e competenze nelle campagne di marketing e di comunicazione, sia corporate che di prodotto, nella gestione dei partner e delle alleanze strategiche, nella cura dei piani e dei programmi per il canale e nella gestione e organizzazione eventi.

Come Marketing Manager Trend Micro Italia, Lisa si concentrerà su tutte le attività che riguardano, oltre che il canale, anche gli utenti finali, le PMI, le enterprise, i System Integrator e gli altri vendor partner strategici. L’obiettivo di Lisa sarà quello di sviluppare campagne di comunicazione e marketing innovative e capaci di avvicinare maggiormente la security alle aziende italiane, oggi più che mai messe a dura prova dallo scenario cybercriminale, ma in difficoltà nel reagire prontamente e con i giusti strumenti alle moderne sfide. Lisa curerà anche i rapporti con il MOIGE – il Movimento Italiano Genitori, con il quale Trend Micro ha una partnersip da diversi anni per contrastare il grave fenomeno del cyberbullismo.

“L’IT oggi è ovunque e ci permette di usufruire di molte comodità nel nostro quotidiano, ma non è così per la cybersecurity, considerata molto spesso non indispensabile”. Ha dichiarato Lisa Dolcini. “Così come si utilizzano le cinture di sicurezza in auto, si dovrebbero sempre adottare degli accorgimenti per proteggere qualsiasi oggetto connesso. L’Italia è, ad esempio, tra i Paesi al mondo più colpiti dai ransomware, ma le aziende sottovalutano i rischi e il risultato è una penalizzazione del nostro sistema produttivo e imprenditoriale. Il compito di un’azienda di security è anche educare e formare i cittadini digitali di oggi e di domani e questo sarà un nostro obiettivo importante, per permettere a tutti quanti di affrontare in maniera sempre più consapevole le minacce di cybersecurity”.

Ransomware: l’Italia rimane il Paese più colpito in Europa

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

I ransomware continuano ad abbattersi sull’Italia, che risulta il primo Paese in Europa e il decimo Paese nel mondo più colpito da questo fenomeno. Il dato emerge da “Unseen threats, imminent losses”, il report sulle minacce informatiche del primo semestre 2018, a cura dei laboratori Trend Micro.

Se il trend ransomware si conferma nel nostro Paese, a livello globale il report mostra che nel primo semestre 2018 i cybercriminali hanno, però, adottato metodi meno fragorosi per rubare denaro e impadronirsi di risorse di calcolo, rispetto ai grandi attacchi del passato. Nel primo semestre i bersagli preferiti sono state le cripto monete. I laboratori Trend Micro hanno infatti registrato un incremento nel mining del 96% rispetto a tutto il 2017 e del 956%, considerando solo la prima metà dello scorso anno. Questo indica che il trend cybercriminale è a favore di approcci più “dietro le quinte”, che mirano a rubare potenza di calcolo per il mining di cripto monete.

Continua a leggere

Trend Micro presenta un nuovo programma che aiuta a proteggere i dispositivi IoT

La Zero Day Iniziative supporta i produttori IoT nel combattere le falle dei dispositivi connessi, prima che vengano commercializzati 

Trend Micro riconferma l’impegno nel settore IoT, presentando un nuovo programma che punta a minimizzare le vulnerabilità dei prodotti smart, sfruttando la leadership globale della Zero Day Initiative (ZDI). Inoltre, i produttori potranno sottoporre i dispositivi alle analisi dei propri team di ricerca, per risolvere eventuali vulnerabilità prima della commercializzazione.

Secondo Gartner[1], nel 2021 i dispositivi IoT saranno 25 miliardi e il numero è destinato ad aumentare. Una percentuale di questi dispositivi appartiene alla categoria IIoT e il numero di possibili incidenti crescerà. I dispositivi non sicuri, infatti, alimentano una serie di minacce emergenti, tra cui il furto dei dati aziendali e le intrusioni nelle reti, i ransomware, il sabotaggio di apparecchiature industriali, gli attacchi DDoS e il cripto-mining.

La Trend Micro ZDI è un programma di ricerca sulle vulnerabilità, che aiuta le aziende da oltre 13 anni. Oggi gestisce il maggiore bug bounty program al mondo, che vede oltre 3.500 ricercatori esterni supportare il lavoro dei team di ricerca interni.

Durante la prima metà del 2018, la ZDI ha già diramato 600 alert, facendo segnare un +33% rispetto alla prima metà del 2017. Le vulnerabilità SCADA e IIoT rappresentano il 30% del totale.

Grazie al nuovo programma, i produttori di dispositivi possono accedere a ricerche autorevoli e complete sull’IoT, che aiutano a valutare le possibili vulnerabilità prima di immettere i dispositivi sul mercato, sviluppando così un processo di gestione delle vulnerabilità stesse.

Trend Micro Research e la ZDI sono solo due elementi dell’approccio Trend Micro alla protezione dell’Internet of Things. Accanto alla continua ricerca sulle minacce emergenti in settori come gli speaker wireless, i sistemi robotici, la gestione del traffico e le auto connesse, collaboriamo con società di telecomunicazioni, aziende, sviluppatori e altre parti interessate.

Trend Micro Deep Security offre una protezione per i data center, mentre la prevenzione delle intrusioni di Trend Micro Tipping Point e il rilevamento delle vulnerabilità di Deep Discovery migliorano la security a livello di rete. Trend Micro Safe Lock, invece, protegge le applicazioni o i sistemi operativi legacy negli ambienti IIoT.

[1]Gartner, Security and Engineering — Converging or Colliding? Published 18 June 2018 – ID G00348946

L’evoluzione della security, dalle realtà specializzate al mondo dei fast food. Per ritornare a una valorizzazione del KM 0

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Mi piacerebbe proporre un accostamento tra due mondi all’apparenza completamente differenti, il mondo della sicurezza IT e quello culinario. Lo spunto di riflessione che voglio suggerire è se sia meglio un piatto unico, dove al suo interno troviamo mischiati primo, secondo e contorno, oppure un pasto completo, che permette a ogni singola pietanza di esprimere al meglio le sue caratteristiche e proprietà, evidenziando lo studio che lo chef ha compiuto per crearla e l’impegno profuso nel prepararla, scovando gli ingredienti migliori. Qual è il piatto che soddisferà di più il nostro palato e che ha maggiori probabilità di essere riconosciuto e premiato?

Il mondo della security ha i suoi chef, ma anche i cuochi allo sbaraglio. Si possono trovare quelli che si occupano un po’ di tutto, ma anche i professionisti, che studiano e lavorano in modo specifico per risolvere le problematiche che ogni giorno vengono scoperte.

Continua a leggere

Trend Micro migliora la Container Security, per lavorare alla velocità dei DevOps

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Deep Security™ Smart Check rileva le criticità di security prima del deployment, grazie alla scansione dell’immagine del container

Siamo felici di presentare Deep Security™ Smart Check, la nuova espansione che migliora la protezione container. Il nuovo modulo di Deep Security effettua una continua scansione dell’immagine del container, migliorando così la protezione runtime.

Tren Micro lancia la Deep Security™ Smart Check

Abbiamo appositamente progettato Deep Security Smart Check per scansionare l’immagine container prima del deployment, in modo da identificare le vulnerabilità e i malware in maniera più efficace. Il risultato è che i problemi di security possono essere risolti nel ciclo di sviluppo, invece che in seguito alla release dell’applicazione.

Continua a leggere

Forrester Wave: Trend Micro è leader nella Endpoint Security

L’azienda mantiene la sua posizione di market leader grazie alle continue evoluzioni della sua tecnologia 

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Market leader nella sicurezza endpoint

Siamo orgogliosi di essere stati nominati market leader nella sicurezza endpoint. Abbiamo preceduto altri 14 vendor, facendo segnare il punteggio più alto nella categoria “offerta corrente” e in quella della strategia e raggiungendo uno score tra i maggiori nella categoria relativa alla presenza sul mercato.

Secondo il report The Forrester Wave™: Endpoint Security Suites, Q2 2018 “Trend Micro continua a offrire la suite più flessibile e completa sul mercato” e “Trend Micro mantiene la sua posizione di market leader grazie a continue evoluzioni della sua tecnologia di prevenzione e rilevamento, unite a capacità di best-in-class suite”.

Pochi mesi fa eravamo già stati nominati Leader nel Gartner 2018 Magic Quadrant for Endpoint Protection Platforms (EPP), questa è un’ulteriore riconferma dell’efficacia delle nostre soluzioni.

Gli elementi chiave dell’offerta attuale includono la prevenzione dei malware e degli exploit, il rilevamento comportamentale e ottime performance, elementi che Forrester ha validato utilizzando i feedback dei clienti e i test di terze parti. Per la valutazione della strategia sono stati presi in considerazione la vision e il focus corporate, il coinvolgimento della community e la road map dei prodotti. Il giudizio sulla presenza di mercato ha richiesto, invece, un focus sulla base clienti di ogni vendor e sulla presenza dei partner licenziatari.

Il report afferma anche che “gli amministratori apprezzano l’alto livello di automazione del prodotto, insieme alla sua flessibilità e scalabilità, che permette di adattarsi a diversi ambienti operativi”. E conclude “Trend Micro è una scelta facile per quegli ambienti aziendali che richiedono una piena endpoint security”.

La sicurezza endpoint Trend Micro si basa sull’approccio XGen™, un insieme intergenerazionale di tecniche di difesa dalle minacce che applica in maniera intelligente la giusta tecnologia nel momento giusto. In questo modo, la protezione risulta essere più efficace ed efficiente nei confronti di una vasta gamma di minacce.

Il report The Forrester Wave™: Endpoint Security Suites, Q2 2018 è disponibile a questo link

Arrivano le demo e i test online gratuiti per i partner

A cura di Alessandro Fontana, System Integrator Alliance Manager Trend Micro Italia 

Grazie a Product Cloud, i partner potranno usufruire di dimostrazioni online e recensioni di prodotti. Il nuovo servizio sarà presentato nel corso di un webinar il 13 giugno. 

I partner potranno testare le soluzioni con Product Cloud

Siamo felici di presentare Product Cloud, un nuovo servizio online gratuito che consente ai partner di testare le soluzioni. Nel dettaglio, il servizio offre due funzioni principali: “Instant Demo” che consente di disporre di una demo istantanea e online delle soluzioni e “Product Trial”, che permette di testare i prodotti direttamente online.

Grazie a Product Cloud, i nostri partner possono ora mostrare ai propri clienti, e far loro toccare con mano, una varietà di soluzioni di sicurezza IT.

Continua a leggere