Archivi tag: cybersecurity

Un’azienda italiana su due è vittima di attacchi di phishing

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Secondo i responsabili IT, i dipendenti indeboliscono le difese delle organizzazioni 

Il 55% delle aziende italiane ha subito un attacco di phishing. Il dato emerge dalla nostra ultima ricerca “Nella mente degli IT security leader: minacce sfide e opportunità”. L’obiettivo dello studio era scoprire quali fossero le minacce che le aziende affrontano oggi, i punti deboli delle organizzazioni e le sfide più significative secondo i responsabili IT.

Continua a leggere

Alessandro Fontana è il nuovo Head of Sales Trend Micro Italia

Abbiamo definito ulteriormente il team di management, rafforzando la nostra presenza nel segmento enterprise 

Alessandro Fontana è stato nominato nuovo Head of Sales Trend Micro Italia. Alessandro ha iniziato il suo percorso professionale come Field Engineer presso diversi System Integrator. Dopo aver ricoperto per 10 anni il ruolo di Networking Security Consultant in Unisys, supportando i maggiori clienti enterprise del panorama italiano, passa nel 2012 in Check Point come Sales Engineer con il compito di formare e supportare i partner, fino a ricoprire il ruolo di Channel Team Leader.

Continua a leggere

Le aziende italiane sono le più colpite dagli attacchi Business Process Compromise

Una ricerca Trend Micro svela che oltre la metà delle aziende ha subito un attacco BPC. Italia prima in Europa 

A cura di Salvatore Marcis Technical Director Trend Micro Italia 

Il 58% delle aziende italiane ha subito un attacco Business Process Compromise. Il nostro Paese è primo in Europa e precede il Regno Unito (55%), la Spagna (54%) e la Francia (51%). Solo gli Stati Uniti fanno meglio, facendo segnare un 63%. Il dato emerge dalla nostra ultima ricerca. Nonostante l’alta incidenza di questo genere di attacchi, il 50% dei responsabili aziendali (49% in Italia) non è però a conoscenza di questo fenomeno e di come impatterebbe il business.

Continua a leggere

Salvatore Marcis è il nuovo Technical Director Trend Micro Italia

Continua il piano di rinnovamento per rafforzare la nostra presenza sul mercato e supportare al meglio i partner e i clienti 

Salvatore Marcis è stato nominato Technical Director Trend Micro Italia. Salvatore, 33 anni, nella sua carriera ha operato in importanti realtà IT e di security come ITway e Business-e occupandosi di sviluppare progetti per importanti aziende o avvenimenti, come il G8 del 2009. In più occasioni è stato da supporto anche in ambito canale, assistendo i partner nei processi di vendita. Nel corso del tempo ha rivestito incarichi di responsabilità sempre maggiore, fino ad assumere la carica di Technical Director North-East per Business-e.

In seguito, Salvatore è approdato in Trend Micro nella primavera del 2017, con la carica di Senior Pre-Sales Engineer. Come Technical Director, sarà ora responsabile di tutte le attività pre sale e di supporto in Italia, della gestione del team di Sales Engineer e dell’approvazione dei Proof of Concept, oltre a seguire i progetti che richiedono l’intervento del management.

La nomina di Salvatore si inserisce in un percorso che ci vede impegnati nel rafforzare i team e l’organizzazione interna, con il chiaro obiettivo di continuare a essere sempre più un influencer autorevole nel mercato italiano della cybersecurity e supportare al meglio i partner e i clienti.

“Sono approdato in Trend Micro poco più di un anno fa”. Ha dichiarato Salvatore Marcis. “Ho trovato subito un ambiente fantastico dove si crede veramente in quello che si fa e dove ogni giorno è possibile trovare nuovi stimoli e idee. Sono molto onorato di questa nuova carica e delle responsabilità che ne derivano, sono tutti stimoli per raggiungere nuovi importanti traguardi sia personali che per l’azienda”.

Lisa Dolcini è la nuova Marketing Manager Trend Micro Italia

L’obiettivo dell’azienda è avvicinare maggiormente la security alle aziende italiane, oggi più che mai messe a dura prova dallo scenario cybercriminale

Lisa ha alle spalle una carriera significativa nel settore IT, iniziata oltre 15 anni fa in Hewlett Packard e che la vede protagonista in Trend Micro a partire dal 2005, quando entra a far parte del team Marketing & Communication. Nel corso degli anni, Lisa ricopre ruoli sempre più prestigiosi e di maggiore responsabilità, diventando prima Field Marketing Manager e occupando successivamente la posizione di Channel Marketing Manager, consolidando le sue abilità e competenze nelle campagne di marketing e di comunicazione, sia corporate che di prodotto, nella gestione dei partner e delle alleanze strategiche, nella cura dei piani e dei programmi per il canale e nella gestione e organizzazione eventi.

Come Marketing Manager Trend Micro Italia, Lisa si concentrerà su tutte le attività che riguardano, oltre che il canale, anche gli utenti finali, le PMI, le enterprise, i System Integrator e gli altri vendor partner strategici. L’obiettivo di Lisa sarà quello di sviluppare campagne di comunicazione e marketing innovative e capaci di avvicinare maggiormente la security alle aziende italiane, oggi più che mai messe a dura prova dallo scenario cybercriminale, ma in difficoltà nel reagire prontamente e con i giusti strumenti alle moderne sfide. Lisa curerà anche i rapporti con il MOIGE – il Movimento Italiano Genitori, con il quale Trend Micro ha una partnersip da diversi anni per contrastare il grave fenomeno del cyberbullismo.

“L’IT oggi è ovunque e ci permette di usufruire di molte comodità nel nostro quotidiano, ma non è così per la cybersecurity, considerata molto spesso non indispensabile”. Ha dichiarato Lisa Dolcini. “Così come si utilizzano le cinture di sicurezza in auto, si dovrebbero sempre adottare degli accorgimenti per proteggere qualsiasi oggetto connesso. L’Italia è, ad esempio, tra i Paesi al mondo più colpiti dai ransomware, ma le aziende sottovalutano i rischi e il risultato è una penalizzazione del nostro sistema produttivo e imprenditoriale. Il compito di un’azienda di security è anche educare e formare i cittadini digitali di oggi e di domani e questo sarà un nostro obiettivo importante, per permettere a tutti quanti di affrontare in maniera sempre più consapevole le minacce di cybersecurity”.

L’evoluzione della security, dalle realtà specializzate al mondo dei fast food. Per ritornare a una valorizzazione del KM 0

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Mi piacerebbe proporre un accostamento tra due mondi all’apparenza completamente differenti, il mondo della sicurezza IT e quello culinario. Lo spunto di riflessione che voglio suggerire è se sia meglio un piatto unico, dove al suo interno troviamo mischiati primo, secondo e contorno, oppure un pasto completo, che permette a ogni singola pietanza di esprimere al meglio le sue caratteristiche e proprietà, evidenziando lo studio che lo chef ha compiuto per crearla e l’impegno profuso nel prepararla, scovando gli ingredienti migliori. Qual è il piatto che soddisferà di più il nostro palato e che ha maggiori probabilità di essere riconosciuto e premiato?

Il mondo della security ha i suoi chef, ma anche i cuochi allo sbaraglio. Si possono trovare quelli che si occupano un po’ di tutto, ma anche i professionisti, che studiano e lavorano in modo specifico per risolvere le problematiche che ogni giorno vengono scoperte.

Continua a leggere

Trend Micro migliora la Container Security, per lavorare alla velocità dei DevOps

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Deep Security™ Smart Check rileva le criticità di security prima del deployment, grazie alla scansione dell’immagine del container

Siamo felici di presentare Deep Security™ Smart Check, la nuova espansione che migliora la protezione container. Il nuovo modulo di Deep Security effettua una continua scansione dell’immagine del container, migliorando così la protezione runtime.

Tren Micro lancia la Deep Security™ Smart Check

Abbiamo appositamente progettato Deep Security Smart Check per scansionare l’immagine container prima del deployment, in modo da identificare le vulnerabilità e i malware in maniera più efficace. Il risultato è che i problemi di security possono essere risolti nel ciclo di sviluppo, invece che in seguito alla release dell’applicazione.

Continua a leggere

GDPR ci siamo. E ora?

L’importanza della privacy by design, in un processo di compliance che deve essere continuo 

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Il processo di compliance deve essere costante

Il General Data Protection Regulation (GDPR) è finalmente entrato in vigore. A questo punto e idealmente, le aziende dovrebbero aver già portato a termine tutte le attività per essere compliant. Le organizzazioni dovrebbero già essere in grado di fornire prodotti o servizi in linea con i diritti dei loro clienti, come sottolineato nel GDPR, e quelle che utilizzano applicazioni di terze parti dovrebbero stare in guardia circa gli aggiornamenti che contengono criticità, come il diritto all’oblio e i consensi per un utilizzo dei dati più rigido. Nei prossimi mesi, entreranno in vigore anche numerose altre leggi e nuove release software, anche in questo caso le aziende dovranno farsi trovare pronte.

Continua a leggere

Trend Micro presenta la Trend Micro Cyber Conference

Il leader nella security chiama a raccolta le aziende, il canale e il mondo governativo per discutere il nuovo approccio alla sicurezza e far squadra nella lotta al cyber crime. 

Trend Micro chiama a raccolta le aziende per far squadra nella lotta al cyber crime.

La capacità di cambiare paradigma al giorno d’oggi è essenziale, per evitare di essere vulnerabili. È questo il messaggio chiave che Trend Micro vuole trasmettere nel corso del suo evento più importante dell’anno, la Trend Micro Cyber Conference.

L’evento si svolge a Milano il 10 aprile e a Roma il 12 aprile e si rivolge sia agli esponenti del mondo enterprise, che a quelli del canale e delle organizzazioni ed enti governativi. L’obiettivo è dar vita a una community forte e in grado influenzare positivamente i futuri scenari della lotta al cybercrime. Un confronto destinato ad accendersi sempre di più e a coinvolgere un numero sempre maggiore di attori.

Continua a leggere

Trend Micro raggiunge lo score del 100% nella breach detection

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia  

Il report NSS Labs’ Breach Detection System raccomanda per il quarto anno consecutivo la soluzione Trend Micro Deep Discovery 

Siamo felici di aver ottenuto uno score del 100% nell’individuazione delle violazioni.

Trend Micro ha fatto registrare il 100% nella rilevazione di evasioni

Questo punteggio perfetto è stato rilevato nell’ultimo NSS Labs’ Breach Detection System report, che raccomanda Trend Micro per il quarto anno consecutivo. Un metodo critico per confrontare le soluzioni di diversi vendor è testare la loro abilità nell’individuare le evasioni, un’area nella quale si sono confrontate cinque delle sette aziende valutate da NSS Labs.

Noi di Trend Micro abbiamo fatto registrare il 100% nella rilevazione di evasioni, conquistando la vetta del quadrante dedicato alla breach detection. I risultati di NSS Labs dimostrano che Trend Micro fornisce ai propri clienti la protezione necessaria e affidabile per mantenere i dati critici al sicuro e rilevare le minacce interne, esterne e i movimenti laterali attraverso le reti.

Continua a leggere