Archivi tag: cybersecurity

Trend Micro presenta la Trend Micro Cyber Conference

Il leader nella security chiama a raccolta le aziende, il canale e il mondo governativo per discutere il nuovo approccio alla sicurezza e far squadra nella lotta al cyber crime. 

Trend Micro chiama a raccolta le aziende per far squadra nella lotta al cyber crime.

La capacità di cambiare paradigma al giorno d’oggi è essenziale, per evitare di essere vulnerabili. È questo il messaggio chiave che Trend Micro vuole trasmettere nel corso del suo evento più importante dell’anno, la Trend Micro Cyber Conference.

L’evento si svolge a Milano il 10 aprile e a Roma il 12 aprile e si rivolge sia agli esponenti del mondo enterprise, che a quelli del canale e delle organizzazioni ed enti governativi. L’obiettivo è dar vita a una community forte e in grado influenzare positivamente i futuri scenari della lotta al cybercrime. Un confronto destinato ad accendersi sempre di più e a coinvolgere un numero sempre maggiore di attori.

Continua a leggere

Trend Micro raggiunge lo score del 100% nella breach detection

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia  

Il report NSS Labs’ Breach Detection System raccomanda per il quarto anno consecutivo la soluzione Trend Micro Deep Discovery 

Siamo felici di aver ottenuto uno score del 100% nell’individuazione delle violazioni.

Trend Micro ha fatto registrare il 100% nella rilevazione di evasioni

Questo punteggio perfetto è stato rilevato nell’ultimo NSS Labs’ Breach Detection System report, che raccomanda Trend Micro per il quarto anno consecutivo. Un metodo critico per confrontare le soluzioni di diversi vendor è testare la loro abilità nell’individuare le evasioni, un’area nella quale si sono confrontate cinque delle sette aziende valutate da NSS Labs.

Noi di Trend Micro abbiamo fatto registrare il 100% nella rilevazione di evasioni, conquistando la vetta del quadrante dedicato alla breach detection. I risultati di NSS Labs dimostrano che Trend Micro fornisce ai propri clienti la protezione necessaria e affidabile per mantenere i dati critici al sicuro e rilevare le minacce interne, esterne e i movimenti laterali attraverso le reti.

Continua a leggere

La cybersecurity in azienda deve essere una responsabilità di tutti

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

Soluzioni, prodotti e tecnologie sono importanti, ma senza la consapevolezza, la giusta cultura aziendale e i processi corretti, gli investimenti non saranno mai sufficienti. 

Le aziende oggi investono in sistemi di cybersecurity, hanno dei programmi di education, degli standard e delle procedure che aiutano a mantenere le informazioni sicure. Spesso, però, si tende a dimenticare che la prima linea di difesa è l’individuo, il singolo dipendente. E questo è un punto molto importante, che sta creando diverse criticità.

Nella prima metà del 2017, le truffe Business Email Compromise (BEC) sono state, infatti, una delle principali minacce alle aziende. Secondo uno studio dell’FBI, pubblicato a maggio, le perdite globali determinate da queste truffe hanno raggiunto, a partire dal 2013, i 5,3 miliardi di dollari. Purtroppo non c’è motivo di credere che questo fenomeno possa rallentare, inoltre molte aziende sono anche restie ad ammettere di aver subito attacchi per non incorrere in danni di reputazione e questo non aiuta a comprendere a pieno la portata reale del fenomeno, che va a colpire direttamente gli individui che lavorano nell’azienda. E secondo i nostri studi e come mostrato dai grafici, le figure maggiormente colpite sono quelle dei reparti finance/amministrazione, con in testa, ovviamente, il CFO.

Come contrattaccare?

Per rispondere alle minacce serve uno sforzo coordinato. La security richiede infatti una visione e delle policy, che devono essere insegnate. È il Chief Information Security Officer (CISO) che deve creare le policy e occuparsi delle fasi di education, oltre a stabilire il budget necessario a supportare lo sviluppo di queste policy.

Continua a leggere

Trend Micro investe 100 milioni di dollari per la creazione di un fondo dedicato alle start up

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia 

L’obiettivo è accelerare la crescita nelle tecnologie emergenti, come l’IoT 

A luglio abbiamo annunciato la creazione di un venture fund per esplorare i mercati delle tecnologie emergenti. Il capitale iniziale sarà di $100 milioni e ci permetterà di sostenere un portfolio di startup che svilupperanno idee e progetti relativi ai nuovi mercati a rapida crescita, come ad esempio quello dell’Internet of Things.

Gartner stima infatti che nel 2020 saranno 26 miliardi i dispositivi connessi alla rete1. La nostra

La vision Trend Micro è sempre stata quella di rendere il mondo un posto sicuro per lo scambio digitale delle informazioni

vision è sempre stata quella di rendere il mondo un posto sicuro per lo scambio digitale delle informazioni e l’utilizzo massiccio dei dispositivi sta trasformando il modo in cui il mondo funziona, pensa e agisce.

Dunque il lavoro da fare è tanto per assicurare che le organizzazioni e gli individui possano operare e vivere in maniera sicura all’interno di questo ecosistema in perenne evoluzione.

Il fondo Trend Micro offrirà alle aziende un sostegno finanziario, l’accesso alla sua intelligence globale sulle minacce, alleanze strategiche così come l’accessibilità ai suoi oltre 28.000 partner di canale. In cambio permetterà di scoprire le opportunità all’interno degli ecosistemi emergenti, i modelli di business disruptive, le lacune di mercato e le carenze di competenze. Trend Micro trarrà degli insegnamenti che influenzeranno i piani e le soluzioni di cybersecurity dell’azienda.

Nei nostri 29 anni di storia abbiamo sempre anticipato con successo i trend tecnologici, per mettere in sicurezza tutti i tipi di ambienti.

Abbiamo infatti iniziato a dedicarci fin da subito alla prima grande onda del mercato PC, con la protezione endpoint e ancora oggi siamo Leader nel Gartner’s Magic Quadrant for Endpoint Protection Platforms2. La seconda grande onda è stata quella del cloud, abbiamo scommesso sin da subito sulla protezione di questo ambiente e a oggi abbiamo messo in sicurezza oltre 2 miliardi di ore di workload solo su Amazon Web Services (AWS).

Ora crediamo che la prossima onda sia arrivata e sia quella dell’IoT e il nostro fondo ci aiuterà a cogliere anche questa opportunità.

 

1 Gartner, the Six Forces That Will Shape Business and Technology in 2030, Stephen Prentice, 01 February 2016
2 Gartner, Magic Quadrant for Endpoint Protection Platforms, Eric Ouellet, Ian McShane, Avivah Litan, 30 January 2017
Gartner does not endorse any vendor, product or service depicted in its research publications, and does not advise technology users to select only those vendors with the highest ratings or other designation. Gartner research publications consist of the opinions of Gartner’s research organization and should not be construed as statements of fact. Gartner disclaims all warranties, expressed or implied, with respect to this research, including any warranties of merchantability or fitness for a particular purpose.