Archivi tag: partnership

Una strategia cloud-first genera un rating del 79% per il canale dedicato alla cybersecurity

Trend Micro conferma la posizione di leadership nella Canalys Global Cybersecurity Channel Matrix

A cura di Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Siamo felici di annunciare di essere stati nominati “Champion” nella Canalys Global Cybersecurity Leadership Matrix per il secondo anno consecutivo. In seguito a un importante aggiornamento del nostro partner program, abbiamo visto miglioramenti straordinari nel programma di canale, che ha raggiunto una valutazione del 79%.

“Lo status di Champion di Trend Micro dimostra la forza della sua strategia channel-first e l’efficace supporto di partner con diversi modelli di business”. Ha affermato Matthew Ball, Chief Analyst di Canalys. “Trend Micro ha dimostrato di essere un leader e un partner abilitatore nelle principali aree emergenti, inclusa la protezione della migrazione cloud e la hybrid security, tramite i marketplace cloud“.

Canalys colloca Trend Micro al secondo posto nel quadrante, con le migliori metriche per quanto riguarda i partner che si contraddistinguono per “velocità dei prezzi e competitività” (82%) e “impegno nei confronti dei partner di canale” (80%).

Canalys sottolinea gli eccezionali progressi di Trend Micro in numerose aree chiave:

  • A dicembre 2020, il 53% dei partner aveva venduto prodotti SaaS, di cui oltre il 30% era passato a un modello SaaS-only
  • 28% di crescita anno su anno nell’area MSP, grazie alla campagna Hello MSP e all’offerta Vision One (SOCaaS)
  • 9% di nuovi clienti in più grazie ai partner, rispetto all’anno precedente. Crescita nel fatturato dell’8%
  • Oltre 25.000 partner attivi
  • La forza di una piattaforma cloud-first


In Trend Micro sappiamo che la nostra leadership nel cloud è più forte quando i partner fanno parte dell’ecosistema. Ecco perché ci impegniamo così tanto per aggiornare il nostro programma e per raddoppiare le attività di canale cloud-first. Siamo molto soddisfatti che un’altra analisi indipendente sulle nostre prestazioni elogi così tanto l’impegno continuo che abbiamo nei confronti dei partner.

Annunciato nell’aprile 2021, il principale aggiornamento del programma di canale Trend Micro offre più risorse di servizi cloud ai partner e premia i successi del cloud-first con sconti aggiuntivi. “Trend Micro è leader nell’assicurare la protezione dei workload cloud dei clienti tramite i partner”. Ha affermato Canalys. “Ha semplificato l’approvvigionamento e la distribuzione tramite i marketplace cloud ed è stato il primo fornitore di sicurezza indipendente a consentire il costo a consumo per i clienti su AWS Marketplace”.

Più recentemente, abbiamo annunciato una nuova piattaforma di servizi per supportare la crescita continua dei partner durante la pandemia. Questa include nuovi servizi:

  • Partner Mobile App: lanciata in ottobre e con oltre 1.300 download a Q1 2021
  • Marketing Central: Una piattaforma di contenuti per le campagne che ha generato un aumento del 55% dei download di documenti di vendita rispetto al 2019, e circa 7.000 download di contenuti di vendita e marketing nel primo trimestre del 2021
  • Demo Cloud / Product Cloud: una funzionalità basata su cloud che consente ai partner di provare le soluzioni Trend Micro e invitare i clienti a testarle, uno strumento avvincente per la generazione di lead. I partner hanno eseguito oltre 20.000 demo istantanee nel 2020, continuando la lead generation durante la pandemia
  • Un portale per i partner rinnovato: gli accessi unici dei partner sono cresciuti del 143% nel 2020, rispetto al 2019, e del 76% nel primo trimestre del 2021


Ulteriori informazioni sul partner program Trend Micro sono disponibili a questo link

RSA Security e Trend Micro: alleanza per combattere il cybercrime

I due leader di cybersecurity uniscono le forze e definiscono un approccio comune per supportare le aziende nella salvaguardia della business continuity, attività vitale per rimanere competitivi nell’epoca della nuova normalità

A cura di Alessandro Fontana Head of Sales Trend Micro Italia

Storico accordo tra due leader di cyber security: RSA Security e Trend Micro uniscono le forze in Italia e definiscono un approccio comune per combattere il cybercrime. Le aziende mettono in comune la propria intelligence, i rispettivi sistemi di rilevamento e i dati sulle minacce per permettere alle organizzazioni una risposta e una reattività migliore agli attacchi informatici.

In piena epoca digitale uno dei maggiori rischi per la continuità del business è rappresentato dagli attacchi cyber, resi ancora più pericolosi da due elementi. Il primo è la nuova normalità che stiamo attraversando, caratterizzata dalla remotizzazione di numerosi task, prassi che aumenta le superfici di attacco generando pericolose falle nelle infrastrutture IT. Il secondo è l’organizzazione a silos di molte infrastrutture, che implementano soluzioni incapaci di dialogare tra loro e di rispondere in maniera veloce e proattiva agli attacchi.

Le aziende devono quindi riuscire a tenere sotto controllo e impermeabili alle minacce i propri hardware, le reti e tutti i multicloud e device o macchinari utilizzati che sono sparsi nelle località più disparate e dialogano di continuo tra loro, esponendo i dati aziendali al rischio di essere trafugati e le linee di produzione a pericolosi fermi. La salvaguardia della business continuity è fondamentale per rimanere competitivi, ecco perché la cybersecurity e i sistemi di analisi in grado di comunicare tra loro devono essere tra gli investimenti prioritari per le imprese.

RSA Security e Trend Micro collaborano quindi per aiutare le aziende ad attivare un efficace percorso di integrazione delle soluzioni e controllo del panorama delle minacce cyber e dell’infrastruttura. Questo permette di ottimizzare i processi di security, automatizzare le risposte agli attacchi e i controlli e liberare le risorse, permettendo alle aziende di continuare a crescere senza preoccupazioni.

La collaborazione tra Trend Micro e RSA Security è storica ma anche simbolica di come la lotta al cybercrime sia una questione che ci riguarda tutti. L’obiettivo per un vendor di cybersecurity è affrontare e combattere le minacce IT nel migliore dei modi e la missione di Trend Micro è da sempre quella di rendere il mondo un posto più sicuro per lo scambio delle informazioni digitali. Fare squadra con altre aziende per raggiungere questo obiettivo rientra perfettamente nel nostro DNA e siamo sicuri che questa collaborazione porterà dei benefici sia al sistema Paese in termini di lotta al cybercrime che al mercato della cybersecurity in ottica di offerta.

“Non si può più parlare di concorrenza tra aziende di cybersecurity. L’obiettivo è di supportate i nostri clienti contro le minacce sempre più sofisticate e avanzate. Per riuscire in questo è necessario collaborare e riuscire ad integrare le diverse tecnologie già esistenti in azienda, risultato di importanti investimenti già effettuati” conferma Maddalena Pellegrini – Executive Account di RSA Security.

Sicurezza integrata per disintegrare il cybercrime: il live streaming

RSA Security e Trend Micro presentano la collaborazione e l’approccio integrato per ottimizzare la sicurezza informatica nel corso di un evento live streaming, il 19 novembre alle ore10.30.

Ulteriori informazioni, l’agenda dell’evento e il form di registrazione sono disponibili a questo link

Panasonic e Trend Micro, accordo per lo sviluppo di soluzioni di Cyber Security per le connected car

A cura di Patrick Gada, Customer Service Manager Trend Micro Italia 

La partnership ha l’obiettivo di raggiungere standard di sicurezza maggiori per i veicoli autonomi e le connected car, sviluppando una soluzione per rilevare e prevenire le intrusioni all’interno dei veicoli 

L’architettura che verrà sviluppata congiuntamente

Insieme a Panasonic Corporation, abbiamo annunciato una partnership per lo sviluppo di soluzioni di cyber security per rilevare e prevenire gli attacchi cyber contro i veicoli autonomi e le connected car. La partnership ha l’obiettivo di raggiungere standard di sicurezza maggiori per i veicoli autonomi e le connected car, sviluppando una soluzione per rilevare e prevenire le intrusioni all’interno delle Electronic Control Units (ECUs) che controllano i comandi di guida, come l’accelerazione, lo sterzo e i freni, ma anche nei dispositivi interni di infotainment, inclusi i sistemi di navigazione e i device telematici.

Continua a leggere